lunedì 16 luglio 2012

Tarte tatin vegana e senza zucchero

Una ricetta vegana curiosa ma buonissima, ancora dagli chef di Vero Tv:

Ingredienti per un torta per 6 persone:
per la frolla
250 g di farina
110 g di margarina
100 g di malto di riso
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 scorza di limone
per le mele
5 mele golden
100 g olio di girasole
100 g sciroppo d’agave
1 rametto di rosmarino

Preparazione:
Praparo la frolla amalgamando la  margarina con il malto di riso, dopodiché unisco la farina, la scorza di limone e il lievito. Lavoro il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Serro con una pellicola e lascio riposare i frigorifero per almeno un'ora.
Pelo le mele, le taglio in quattro ed elimino il torsolo.
Preparo due padelle antiaderenti in cui metterò l’olio di semi di girasole, lo sciroppo d’agave e il rametto di rosmarino. Posiziono le fette di mela all’interno delle padelle formando una raggera,  copro con un foglio di carta da forno e lascio cuocere a fuoco basso per   circa 5 minuti. Quando le mele saranno quasi completamente cotte, tolgo la carta forno e alzo al massimo il fuoco. Muovendo la padella di tanto in tanto, lascio caramellare il dorso delle mele. Tolgo dal fornello.
Su un foglio di carta da forno stendo uno strato di  pasta frolla dello spessore di circa ½ cm e ricavo la forma della tortiera. Cuocio in forno ventilato a 180° per circa 20 minuti.
Sforno la frolla e la lascio raffreddare. Quando sarà fredda, la tolgo dalla tortiera e uso il foglio di carta da forno che è rimasto sul fondo per posizionarvi le mele; inizio dalla parte vicino ai bordi e cerco di metterle più vicine possibile una all’altra e di disegnare una raggera.
Sistemo il disco di pasta frolla sopra e inforno nuovamente per 5 minuti a 180°.
Tolgo la tarte tatin dal forno, la capovolgo su un piatto e la servo ancora calda.

2 commenti:

  1. Noooo, non ci credo! Questa l'hai postata assolutamente per me: corro in cucina a prepararla ;)))

    www.lostinunderwear.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Non amo la margarina ma sotituendola con "burro" di soia o tradizionale la proverò senza dubbio alcuno: mi ispira un sacco! Bellissima ricetta. Grazie,
    simo

    RispondiElimina

se hai voglia lasciami qui un tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...