venerdì 28 ottobre 2011

UN PIATTO DI PASTA SCACCIA PENSIERI !!!


Pasta Amore Italiano   

        

    A chiunque mi dica che il cibo , non è compatibile con le nostre emozioni , ......... , io  dichiaro fermamente che.....non ha ancora capito niente dalla vita 



Oppure, io faccio parte di quella categoria di persone, che ha assolutamente, e, sottolineo assolutamente, bisogno di condividere  le proprie emozioni con il cibo e la mia cucina. Quindi in una giornata particolarmente stressante.................... dopo essere salita e scesa 1000 volte dalla mia macchina, aver esaurito i minuti mensili della scheda telefonica e nel contempo aver  “chattato” , “twittato” ,”facebookato “ecc..ecc..  …… dovrei mangiare assolutamente dei dolcetti di cioccolato , ma, avendo in testa un pensiero fisso, che, mi dice all’orecchio continuamente “pasta amore italiano , pasta amore italiano “ non c’è dubbio, ho estremamente bisogno di piatto di invitante pasta italiana .


Ma non ho fatto il ragù , non la voglio semplicemente al pomodoro e allora penso …. E ripenso guardando nel frigo potrei fare uno spaghettino al tonno, o  un buon bucatino alla matriciana, (no, li ho cucinati  sabato per gli amici )  , oppure pomodorini cime di rapa e mandorle  ma non ho tutti gli ingredienti  ….non ho dubbi , ho delle tagliatelle (non quelle della nonna Graziella ) ma posso cucinarle come ho fatto per lei in versione invernale….. e soprattutto velocissima!!!!



Ricetta :
per il soffritto, un buon olio extravergine e un porro tagliato sottile
  • taglio i carciofi a listarelle sottili , con il coltello o la mandolina ,
  • lo speck a pezzetti  sottili,
  • il radicchio con una forbice a piccole striscioline


Una volta soffritto il porro ,aggiungo i carciofi, dopo qualche minuto  lo speck e in ultimo il radicchio , la nonna aggiunge anche un cucchiaino di panna da cucina
faccio saltare in padella le tagliatelle, se sono asciutte un po’ di acqua di cottura  e voilà il mio piatto di pasta scaccia stress è pronto !!!!
buon appetito a tutti !!!


Mi raccomando, non dimenticatevi di PASTA AMORE ITALIANO , perché, vi ricordo che oltre a vincere tanta, tanta pasta, la ricetta vincente sarà in Tv con la sua creatrice o creatore insieme a me !!!!
Monnyb


CONSIGLIO DELLA NONNA GRAZIELLA: “RICORDATI  Monny  che quando il carciofo viene tagliato, tende a diventare subito scuro, Per evitarlo  , preparati una ciotola capiente  dell’acqua e del limone tagliato a spicchi,  immergi i carciofi appena li hai  tagliati." 

mercoledì 19 ottobre 2011

CONTEST: PASTA, AMORE ITALIANO?


Cari Amici, rieccomi tra voi... volevo dirvi che dopo tanto pensare, vi propongo il mio primo contest dedicato alla Pasta!
Credo di poter affermare con certezza che uno dei simboli della cucina italiana nel mondo è "LA PASTA", piatto di cui la nostra cucina offre un'innumerevole varietà.

Con il nostro Contest, mio e di un grande sponsor che ci accompagna in questa avventura, vorremmo che le nostre amicizie del blog esprimessero la loro passione per la pasta, ci piacerebbe che, idealmente, ci raccontaste la ricetta magica che utilizzereste per far innamorare della nostra pasta un ospite straniero o, addirittura, un simpatico E.T. :)


Il Contest "Pasta, Amore Italiano?" vorrebbe raccogliere un gran numero di ricette accattivanti, che mettano in risalto la passione nei confronti di questo piatto, gran protagonista delle tavole del bel paese.

Il grande sponsor per questo Contest non poteva che essere Pasta Garofalo, che ci mette a disposizione una fornitura di pasta per coloro che si aggiudicheranno i primi 3 posti (il primo, però, si aggiudicherà un Premio speciale a sorpresa che vi dico alla fine!), mentre...

- per il 2° classificato: Scatola Assaggio Specialità Tradizionali + un video con me
- per il 3° classificato: Scatola Assaggio Specialità Tradizionali + il mio libro
- dal 4° al 10° classificato: il mio libro “In cucina senza tempo da perdere”


premio 2° e 3° classificato: scatola assaggio Pasta Garofalo
premio dal 1° al 10° classificato: il mio libro

Ancor di più, alcuni appassionati potranno aggiudicarsi la partecipazione ad una delle registrazioni video di MonnyB.  Tramite un giudizio mio e della mia produzione. 
Quindi.... mettetevi in mostra!

Ma non è finita: Pasta Garofalo pubblicherà alcune ricette e foto relative nel database della innovativa APP di iPhone “Garofalo” (la partecipazione al Contest autorizza di fatto tale pubblicazione per l'applicazione Garofalo)

Partecipare è semplicissimo, di seguito qualche indicazione e i parametri con cui valuteremo le ricette:
  • Se non avete un blog dovete inviare alla mia email monny.brenna@gmail.com la ricetta con la foto, ci penserò io ad inserirla nel mio blog e inserirla sulla mia pagina Facebook dove creerò un album dell'iniziativa;
  • dovete farlo però nel periodo che và da domani, 20 ottobre al 30 novembre 2011;
  • 2 vincoli: dovete proporre una ricetta che contenga come ingredienti senz'altro la Pasta Garofalo (potete fare anche la pasta dolce se volete!), ma anche 1 ingrediente a scelta dall'archivio del portale Gente del Fud (http://www.gentedelfud.it/ ), potete sbizzarrirvi, sono oltre 700;
  • dovrete cercare di realizzare delle buone fotografie, che illustrino bene il piatto che avete preparato, non mi interessano macchine fotografiche professionali, purché siano ben visibili, saranno metro di giudizio e valutazione;
  • serve nel vostro blog un post con la descrizione della ricetta e degli ingredienti usati con link diretto al prodotto usato scelto tra quelli del portale Gente del Fud;
  • fondamentale: dovrete dare una vostra interpretazione sul perché la vostra ricetta di pasta dovrebbe essere quella che fa innamorare il vostro ospite straniero;
  • se avete un blog rimandate poi, il link della vostra ricetta del post, qui sotto e aggiungete il link di rimando al contest;
  • nel post che partecipa al Contest  e nella vostra prima pagina del blog dovrete necessariamente mettere il banner del contest;
  • possono anche non essere ricette nuove, se ne avete già preparata una con tutte le specifiche, mettete il banner, la pasta usata e il link al prodotto e aggiungete il link qui sotto e non c'è limite, tutte quelle che volete :) sempre con link e bannerino!
  • avrete, inoltre, la possibilità di seguire il Contest attraverso la mia pagina Monnyb diventando mie amiche di Facebook, nel quale troverete l'album con tutte le foto del Contest.
  • Se poi vorrete tenervi aggiornati su altri Contest futuri o, semplicemente, voleste seguire le mie attività, vi basterà diventare sostenitori del blog.
Non vi rimane che sapere cosa vincerà il primo classificato, curiosi? Eccolo....

Il numero dei partecipanti totali al contest, in pacchi di PASTA GAROFALO da 500gr!

Non male no? Quindi più siamo e più ci divertiamo!

Non vedo l'ora di leggere le vostre ricette, pensate ad un piatto di pasta che faccia innamorare e andiamo a cominciare! E per qualsiasi indicazione o chiarimento, non esitate a scrivermi.. ciao e aspetto le vostre ricette!

MonnyB

 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -



venerdì 14 ottobre 2011

LEZIONI DI CUCINA... IN FAMIGLIA!



La cucina, che bel modo per rilassarsi, per sfogarsi e fare qualcosa di diverso nelle serate libere d'inverno, anche se in questi giorni il clima ci permette di pensare ancora al sole e il calore dell'estate che non  vuole finire.
E potevamo non farlo noi? nella nostra casetta.. anche se, in questo periodo è più un luogo di esperimenti di cucina generali!!





In realtà non è che io  ieri sera avessi chissà quanto tempo , ero  presa dal  lavoro,  ma, Francesca ha deciso che doveva farmi una lezione di cupcakes forse un modo carino per stare insieme a me e sentirsi importante nell’insegnarmi qualcosa . La sua lezione era particolare , innanzitutto perché era la prima volta che li preparava e poi perché io dovevo solo ascoltare e osservare mentre lei parlava, provava e sperimentava.


L’ispirazione le era venuta grazie a uno dei miei tanti giornali di cucina che aveva trovato dedicato proprio a queste particolari tortine grandi come una tazza ,delicate , adatte ad ogni occasione e assolutamente personali ogni piccola cupcake nasce dalla fantasia e la creatività dell’ “artista “ che le prepara.



E quindi spazio a forme e stampi di ogni tipo e colore che rallegrano i nostri piatti e le nostre creazioni

Ricetta base di Francy:
·
Nel  robot da cucina abbiamo messo farina,bicarbonato, zucchero il burro ammorbidito la panna e in ultimo le uova, abbiamo lasciato girare ae dia velocità fino ad ottenere una crema morbida, abbiamo riempito i pirottini di vario tipo e colori facendo attenzione a non riempirli completamente ma tre quarti al massimo perché durante la cottura lievitano.  In forno caldo per 20/25 minuti a 180°.
Mentre le tortine cuocevano abbiamo sperimentato anzi mi correggo , io osservavo e Francy sperimentava le glasse due tipi:

Crema di Burro
  •       250 burro
  •        500 gr di zucchero a velo
  •        3 cucchiai di panna


Abbiamo fatto lavorare gli ingredienti nel mixer per circa 5 minuti . tolto la crema con una spatola e colorata una parte per fare il nostro amato rosa

Pasta di zucchero
  •        450 gr di zucchero a velo
  •       50 gr di glucosio in polvere
  •       5 gr di gelatina
  •       30 ml di acqua
  •        Un po’ di farina maizena

Dopo aver lasciato a bagno la gelatina la facciamo sciogliere a bagnomaria, girando velocemente , abbiamo versato il tutto nel mixer insieme allo zucchero a velo facendo girare ad alta velocità , dopo qualche minuto si formerà una palla che abbiamo finito di lavorare a mano facendoci aiutare dalla farina maizena è diventata malleabile come una pasta da modellare.
Naturalmente anche questa Francy ha voluto colorarla di rosa .
Ha creato dei dolcissimi buoni e molto carini e penso che sia l’inizio di una serie di creazioni che usciranno dalla mia cucina.

Mi divertiva guardarla concentrata e attenta nel cercare di imparare ed insegnarmi nello stesso tempo e mi rendevo conto che anche una semplice lezione di cucina in casa inventata all’ultimo minuto è un momento bellissimo per divertirsi stare insieme.

Ed ecco il risultato!



...potrebbe essere un buon esercizio da fare con i vostri figli in questo fine settimana che si prospetta freschino nelle temperature, cosa ne dite?

Consiglio della nonna Graziella :
Monny ricordati che  quando si cuociono torte e biscotti bisogna preriscaldare il forno un po’ più alto della temperatura della ricetta perché i dolci devono ricevere subito un forte calore e aprendo la temperatura si abbassa -  apri il forno solamente quando è ora di controllare con lo stuzzicadenti che sarà asciutto se il dolce è cotto- non aprire porte e finestre perché la torta non lievita bene .”

sabato 8 ottobre 2011

TORINO, UNA CITTA CHE SVENTOLA LA BANDIERA TRICOLORE





Ascoltandomi parlare nessuno potrebbe negare che vivo a Torino, il mio accento è marcato ed elagante come la mia città e ……Piazza Castello, il Valentino e le regge Sabaude sono pezzi di storia che mi venivano raccontati fin da piccola passeggiado per le vie della città .




Ma nei miei ricordi di bambina c’è una storia che non posso dimenticare che porto nel cuore , per le tante e tante volte che mio padre ha provato a cantarmela. Il racconto parla del viaggio dei giovani alpini sul monte Canino e il canto documenta le loro sofferenze in alta quota durante la prima guerra mondiale quando l’esercito italiano si preparava a scontrarsi con  quello austriaco.  
Ancora oggi ormai quarantenne cresciuta quando sento alcune note di questo coro torno piccina e risento il calore nella voce di mio papà commossa e possente. così da farmi crescere osservando con attenzione , una parte del cuore dell’Italia che batte: l’arma degli Alpini.










L'ho documentato  per il mio programma, ma non potevo resistere e racconterò attraverso le mie foto come Torino è diventata un'enorme cucina da campo dove il cibo ha fatto da padrone, unendo insieme tante persone e molte culture diverse.






Torino per i 150anni ha ospitato l'adunata nazionale, più di 500.000 alpini italiani hanno preparato , pulito, organizzato e gestito la loro grande festa. E io grande, ma con il cuore di bambina , sono stata loro ospite , per un’ esperienza che non dimenticherò mai.




Ringrazio le sezioni degli alpini che mi hanno accompagnata, guidata e accolta alla loro tavola e al loro appuntamento con la puntata speciale di "Semplicemente Monnyb" dedicata.


Vi lascio un piccolo video...

video

...e questo è solo un assaggio!
Vi aspetto con il seguito in "Semplicemente Monnyb" prossimamente di nuovo in Tv!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...